Cucinare sano grazie al vapore

La cucina a vapore presenta innumerevoli vantaggi rispetto ad altri metodi di cottura che normalmente siamo soliti utilizzare e con le feste appena passate dove vizi e stravizi hanno avuto la meglio, può essere un’ottima alleata per rimettersi in forma.

Parliamo allora di questa tecnica e di qualche consiglio su come gustare al meglio i cibi preparati.

Per prima cosa vapore non è sinonimo di bollitura. Con la cottura a vapore il cibo non entra in contatto con l’acqua o con grassi aggiunti. Questo permette una cottura priva di grassi e una conservazione di importanti proprietà nutritive, fra cui sali minerali e vitamine.

La cottura a vapore è indicata in particolar modo per alcuni cibi come pesce, pollo e verdure. Normalmente questi cibi perdono importanti proprietà se cotti tramite bollitura o con grassi e non conservano le loro proprietà dal punto di vista energetico. In più la cottura a vapore mantiene colore e consistenza. Da non sottovalutare la pulizia degli strumenti impiegati e della loro semplicità nel realizzare le vostre ricette.

Ma quali sono gli strumenti della cucina a vapore? A differenza di altre cotture, il vapore è pratico e veloce. Basta una pentola dotata di colapasta, immergi i cibi nel colapasta e versa dell’acqua nella pentola e voilà! Ecco servito uno squisito pranzetto super salutare.

Ultimamente si trovano in commercio anche cestelli in bambù, tipici della cultura culinaria asiatica. I cestelli vanno posizionati sopra una pentola delle dimensioni compatibili e da completare con il coperchio comunemente incluso. Sul mercato si trovano anche cestelli in metallo forati, che normalmente riescono ad adattarsi ad ogni tipo di pentola.

Se volete proprio uno strumento ad hoc solo per la cottura al vapore potete acquistare una vaporiera elettrica. Considerate comode da qualcuno, queste tuttavia possono essere spesso costose e risultare abbastanza ingombranti.

Adesso tocca a voi! Liberate la vostra creatività con tante ricette super salutari ma dal gusto unico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *